Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Chimica e dei Processi sostenibili

Il Corso di Laurea è pensato per approfondire processi chimici tradizionali ed innovativi con particolare attenzione alla loro sostenibilità ambientale ed energetica.

Diventerai Ingegnere/a chimico/a e dei processi sostenibili, figura professionale in grado di produrre e gestire l'innovazione tecnologica nell'industria di processo, in particolare nei settori chimico, farmaceutico, ambientale, energetico, biochimico, biotecnologico, alimentare e dei nuovi materiali, mediante lo sviluppo di processi chimico-fisici sostenibili.

Imparerai a ridurre o eliminare l'uso e la generazione di sostanze pericolose, prevenendo all'origine i rischi chimici e l'inquinamento ambientale.

Concentrerai la tua attenzione sulla riduzione dei consumi energetici nei processi industriali e sulle materie prime necessarie, per individuare strategie di produzione in cui la sostenibilità ambientale ed energetica siano un obiettivo importante.

Sarai quindi in grado di:

Cosa imparerai

Il percorso formativo è organizzato secondo quattro aree di apprendimento:

La prima area di apprendimento è dedicata alla formazione di base, scientifica e di ingegneria industriale: approfondirai i metodi numerici necessari per la risoluzione dei problemi di calcolo (Calcolo numerico) e le conoscenze di meccanica strutturale di interesse per l'ingegnere chimico (Costruzione di apparecchiature per l'industria chimica).

La seconda area di apprendimento è dedicata specificatamente alla ingegneria chimica. attraverso una serie di discipline che presentano:

La terza area di apprendimento è dedicata alla formazione specialistica, rappresentata da insegnamenti a scelta e da quelli previsti dai tre orientamenti:

La quarta area di apprendimento interessa la preparazione della Tesi di Laurea.

Come lo imparerai

Il Corso di Laurea è in italiano e inglese.

Imparerai attraverso lezioni frontali, esercitazioni di calcolo in aula e in laboratorio informatico condotte in modo autonomo o in gruppo di lavoro, ma anche mediante prove sperimentali di laboratorio (es. ideazione e sviluppo di processi chimico fisici innovativi), con la presenza di esperti e visite guidate a impianti.

Potrai scegliere di frequentare periodi di studio all’estero tramite progetti Erasmus+ in Europa (Finlandia, Francia, Germania, Olanda, Regno Unito, Spagna, Svezia) e fuori dall’Europa (Canada, Cile, Giappone, USA) o percorsi di doppia laurea organizzati dall’ateneo sulla base di accordi internazionali, ad esempio con l’École Nationale Supérieure de Chimie de Montpellier (Montpellier, Francia), l’Université Catholique de Louvain (Belgio) e la Kungliga Tekniska Högskolan - KTH -Royal Institute of Technology (Stoccolma, Svezia).

Parteciperai a giornate di incontro con industrie e aziende italiane ed Europee interessate ad offrire periodi di tirocinio

Potrai scegliere di svolgere un progetto Tesi in prestigiosi laboratori di ricerca e realtà produttive estere.

Cosa potrai fare dopo

Al termine del percorso di studio potrai accedere al mondo del lavoro come Ingegnere chimico e dei processi sostenibili scegliendo fra diversi ambiti professionali:

Potrai inoltre completare la tua formazione accademica con il percorso di Dottorato di Ricerca.

Tutti i dettagli

Il corso di laurea dura 2 anni; classe di Laurea LM-22: Ingegneria Chimica. Referente: professor Fabio Alessandro Deorsola (referente.chimica@polito.it).