Corso di Laurea in Ingegneria per l'ambiente e il territorio

Progettare e innovare per costruire un rapporto sostenibile tra l’essere umano e l’ambiente.

Diventerai ingegnere/ingegnera ambientale, figura professionale con un profilo di marcata trasversalità e versatilità. La complessità dei temi ambientali richiede infatti solide conoscenze di base, competenze multidisciplinari e propensione all’innovazione. Padroneggerai gli aspetti tecnico-scientifici relativi all’interazione dell’uomo con terra, acqua, atmosfera e biosfera e collaborerai alla progettazione di processi e soluzioni per un rapporto sostenibile uomo-ambiente.

In definitiva, avrai un’ampia visione e comprensione delle problematiche complesse legate ai temi ambientali e un’alta flessibilità nel mondo del lavoro, che si presenta in forte evoluzione.

La voce dei nostri ex-allievi e allieve (Alumni)

Cosa imparerai

Il percorso formativo è unico (senza indirizzi né orientamenti) e organizzato in aree tematiche interconnesse:

Nel primo e secondo anno riceverai una preparazione nelle materie scientifiche e ingegneristiche di base necessarie per comprendere il mondo fisico e per simulare eventi, processi, azioni che in esso si instaurano.

Il secondo e terzo anno sono dedicati allo studio delle materie scientifiche e ingegneristiche specifiche relative il vasto ambito disciplinare dell'ingegneria per l'ambiente e il territorio necessarie per entrare nel mondo del lavoro o proseguire negli studi per affrontare temi specialistici in tutti gli ambiti delle problematiche ambientali e del territorio.

Inoltre, avrai la possibilità di selezionare materie a scelta attraverso i crediti liberi, per completare ed approfondire la tua preparazione su tematiche emergenti relative all'ingegneria per l'ambiente e il territorio.

Al termine del percorso dovrai superare una prova finale riferita ad un lavoro svolto autonomamente.

Come lo imparerai

Il Corso di laurea è in italiano, il primo anno anche in inglese.

Imparerai attraverso lezioni frontali, esercitazioni in aula e in laboratorio. Parteciperai a uscite e visite didattiche che consentono di approfondire da un punto di vista più applicativo i contenuti trattati in aula. Le uscite riguarderanno sia lo svolgimento di attività sul terreno, sia visite a realtà industriali operanti negli ambiti oggetto di studio. Avrai inoltre l’occasione di aderire a uno dei team studenteschi per rafforzare le tue competenze multidisciplinari e trasversali: ben tre di questi sono legati a tematiche connesse all’ingegneria ambientale.

Applicherai le conoscenze acquisite anche attraverso esercizi guidati e semplici progetti, che richiedono l'uso dei modelli e delle metodologie descritte nelle lezioni.

Cosa potrai fare dopo

Gli sbocchi professionali sono 2: continuare gli studi con la Laurea Magistrale in Ingegneria per l'ambiente e il territorio o con la Laurea Magistrale in Georesources and Geoenergy Engineering, entrambe appartenenti alla Classe LM35,

oppure, in alternativa, potrai entrare nel mondo del lavoro, e in particolare:

Video interviste singole agli ex-allievi del corso (Alumni)

Interviste a professionisti e professioniste del settore

Tutti i dettagli

IL PIANO DI STUDI

Il corso di laurea dura 3 anni e appartiene alla classe di Laurea L-7: Ingegneria Civile e Ambientale; referente: Laura Socco (coord.aet@polito.it).

Ulteriori informazioni

I social del Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture-DIATI:

Ciclo di webinar sulle sfide dell'Ingegneria Ambientale