Corso di Laurea in Ingegneria civile

Fare Ingegneria Civile al Politecnico di Torino significa avere docenti di fama internazionale e studiare in una delle migliori scuole d’Ingegneria d’Europa con oltre 150 anni di storia.

Diventerai ingegnere civile, figura professionale che, dotata di abilità trasversali e capacità di problem solving, è in grado di collaborare e fornire supporto alle attività di progettazione, costruzione, gestione, rilevamento, controllo e manutenzione delle costruzioni (edifici civili ed industriali), delle grandi opere (ponti, dighe, gallerie) e delle infrastrutture (vie e trasporti, sistemi di raccolta, distribuzione e smaltimento delle acque), ossia settori chiave per il rilancio e lo sviluppo socio-economico di ogni Paese.

Inoltre, accederai già dal primo anno (occasione unica in Italia) al corso di Laboratorio di ingegneria civile dal carattere fortemente tecnico e applicativo.

Cosa imparerai

Il percorso formativo è unico ed è strutturato in tre anni.

Al primo anno riceverai una preparazione nelle materie di base (matematica, fisica, chimica e informatica) necessarie ad affrontare quelle più specifiche degli anni successivi. Il Politecnico di Torino è l’unico in Italia ad offrirti già al primo anno di studi un corso a carattere fortemente tecnico e applicativo chiamato Laboratorio di Ingegneria Civile, nel quale affronterai sin da subito i problemi classici dell’ingegneria Civile e le loro soluzioni.

Al secondo anno si studiano materie un po’ più specifiche come la geologia applicata, la topografia, il disegno tecnico, la statica, l’elettrotecnica, la fisica tecnica e la scienza dei materiali. Potrai scegliere materie in linea con la tua vocazione.

Durante il terzo anno si studiano le materie classiche dell’Ingegneria Civile come la scienza e tecnica delle costruzioni, l’idraulica e le infrastrutture idrauliche, la geotecnica e la progettazione di strade ferrovie ed aeroporti.

Al termine del percorso di studi dovrai sviluppare un elaborato finale incline con la tua vocazione.

Come lo imparerai

Il Corso di Laurea è in italiano, il primo anno anche in inglese.

Imparerai seguendo un approccio didattico innovativo, in linea con i suoi principi di “learning by doing” basato cioè sul “fare” piuttosto che sullo “studiare come fare”; sarai pertanto attivamente coinvolto durante il percorso di studi attraverso lezioni dedicate ad esercitazioni pratiche, progetti, esperienze in laboratorio e in campo e i tirocini in azienda.

Potrai vedere e svolgere direttamente prove, misure e test con strumentazione scientifica e professionale attraverso la partecipazione al corso laboratorio di ingegneria civile, punto di forza del Politecnico di Torino, l’unico in Italia ad offrirti già dal primo anno un corso di questo tipo.

Tutti i laboratori ti consentiranno, sia per i singoli corsi che per le attività di tesi ed extracurriculari, di mettere in pratica i concetti teorici spiegati in aula.

Potrai partecipare al Programma Erasmus per ampliare le tue conoscenze ed esperienze all’estero.

Avrai la possibilità di svolgere un tirocinio in Italia o all’estero presso enti pubblici o privati come studi professionali di ingegneria e architettura, società di progettazione, imprese di costruzione, amministrazioni pubbliche, società concessionarie di trasporti o altre utilities, Università e centri di ricerca.

Cosa potrai fare dopo

Gli studi di Ingegneria Civile garantiscono tassi di occupazione altissimi: 96% a 3 anni dalla laurea e 100% a 5 anni. Quindi hai in ogni caso 2 brillanti alternative:
continuare gli studi con un Corso di Laurea Magistrale;

oppure

iniziare subito a lavorare, previo superamento dell’esame di Stato e iscrizione all’Ordine degli Ingegneri, sezione B (ingegnere “junior”).

Tutti i dettagli

IL PIANO DI STUDI

Durata del corso di laurea 3 anni, 160 posti disponibili (20 riservati a studenti stranieri), classe di Laurea L-7: Ingegneria Civile e ambientale, referente: Orazio Baglieri (coord.civile@polito.it).

Il corso di Laurea è certificato EUR-ACE (standard qualitativi dei corsi di laurea in ingegneria in Europa e nel Mondo) garantendo il riconoscimento del titolo di studio a livello internazionale.

Ulteriori informazioni