Corso di Laurea in Civil and Environmental Engineering

Prende il via al Politecnico un nuovo corso di laurea per preparare gli ingegneri civili del futuro.

Al termine di questo corso diventerai un ingegnere civile e ambientale, una figura professionale dotata di grande versatilità e interdisciplinarietà, con specifiche conoscenze e competenze inerenti al supporto alla progettazione, realizzazione, gestione, controllo e manutenzione/monitoraggio delle costruzioni (edifici civili ed industriali), delle grandi opere (ponti, dighe, gallerie), delle infrastrutture (vie e trasporti, sistemi di raccolta, distribuzione e smaltimento delle acque) e delle opere, sistemi ed impianti nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio. In merito a quest’ultimo ambito, si segnalano altresì le competenze fornite nel controllo delle attività produttive e della sicurezza ambientale e territoriale, nella realizzazione e gestione di interventi di recupero ambientale, nella gestione di attività di cantiere, di difesa del suolo e di protezione del territorio, di realizzazione di impianti di trattamento e recupero dei rifiuti solidi o liquidi, di realizzazione di discariche di rifiuti solidi urbani o rifiuti industriali.

Padroneggerai gli aspetti tecnico-scientifici relativi all’interazione dell’uomo con terra, acqua, atmosfera e biosfera e collaborerai alla progettazione di processi e soluzioni per un rapporto sostenibile umanità-ambiente.

Cosa imparerai

Il percorso formativo è unico ed è strutturato in tre anni. Un primo anno comune a tutte le ingegnerie, un secondo anno con discipline ingegneristiche di base, un terzo anno con discipline proprie della classe di laurea L7 riguardanti sia l’ingegneria ambientale e i temi fondamentali della sostenibilità, sia l’ingegneria civile e i temi relativi alla progettazione delle strutture e delle infrastrutture. Durante il terzo anno lo studente può scegliere di seguire un tirocinio in azienda. 

Al termine del percorso di studi dovrai sviluppare un elaborato finale incline con la tua vocazione.

Come lo imparerai

Il Corso di Laurea è il primo di questo tipo in Italia a svolgersi interamente in lingua inglese

Imparerai seguendo un approccio didattico innovativo, in linea con i principi di “learning by doing” basato cioè sul “fare” piuttosto che sullo “studiare come fare”; sarai pertanto attivamente coinvolto durante il percorso di studi attraverso lezioni dedicate ad esercitazioni pratiche, progetti, esperienze in laboratorio e in campo e i tirocini in azienda.

Potrai vedere e svolgere direttamente prove, misure e test con strumentazione scientifica e professionale attraverso lo svolgimento di attività di laboratorio e di terreno.

Tutti i laboratori ti consentiranno, sia per i singoli corsi che per le attività di tesi ed extracurriculari, di mettere in pratica i concetti teorici spiegati in aula. 

Avrai la possibilità di svolgere un tirocinio in Italia o all’estero presso enti pubblici o privati come studi professionali di ingegneria e architettura, società di progettazione e di consulenza, imprese di costruzione, aziende e impianti, amministrazioni pubbliche, società concessionarie di trasporti o altre utilities.

Avrai inoltre l’occasione di aderire a uno dei team studenteschi per rafforzare le tue competenze multidisciplinari e trasversali: ben tre di questi sono legati a tematiche connesse all’ingegneria ambientale. 

Applicherai le conoscenze acquisite anche attraverso esercizi guidati e semplici progetti, che richiedono l'uso dei modelli e delle metodologie descritte nelle lezioni.

Cosa potrai fare dopo

Il percorso formativo triennale è strutturato in modo da fornire gli strumenti metodologici ed operativi necessari:

Tutti i dettagli

IL PIANO DI STUDI

Durata del corso di laurea 3 anni, 100 posti disponibili (60 riservati a studenti stranieri), classe di Laurea L-7: Ingegneria Civile e ambientale, referente: Orazio Baglieri (coord.civile@polito.it).